Zibaldino

Dedicato a “la iù ” una pesciolina pigmentata di rosso.

27 Aprile 2006


Nella luce del sole, filtrata dall’acqua del mare, si intravede una mano, che spande del cibo. A tanta abbondanza,  accorrono in frotte  piccoli pesci e si pasciono allegri.
Passano i giorni e la festa continua, più di una mano lancia loro del cibo: l’aspetto è diverso, ma il sapore è lo stesso. Un piccolo pesce assaggia e non mangia, crescono gli altri, belli  e possenti, ma,  lui, minuto permane. S’agita il mare, accorrono i pesci, non è  manna che scende,  ma una rete li avvolge. Il piccolo pesce, fuggite  le maglie, da un  scoglio sommerso, mira la rete. Una pinna lontana, a rossi pigmenti, accenna  un saluto. Ciao incosciente o tragico addio?Triste ed affamato, ma  libero  nuota, fuori dal tempo, in un mare deserto.

Annunci

16/10/2006 - Posted by | Varie

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...