Zibaldino

21 dicembre 2012 parte 4°

formule01
formula02formula03

Annunci

01/12/2008 - Posted by | Varie

10 commenti »

  1. Molto scientifico, ma perfettamente comprensibile anche ad un semplice profano.
    “L’idea” può senzaltro fornire lo spunto a qualcuno per costruire una tesi di laurea in materia. E la serie completa dei 4 post, può essere utile come traccia per l’elaborato.
    Con quella dimostrazione della pinza ultra-ultra gigantesca, hai tranquillizzato tutti, circa l’ipotetico avvenimento catastrofico che sarebbe potuto accadere a partire dal prossimo quarto anno in poi. E anche sul Diluvio Universale ne dai una spiegazione tanto convincente da rendere plausibile, e quindi credibile, il suo accadimento.
    Penso che ci siano abbastanza argomenti da approfondire e sviscerare per un fisico astronomico.
    Ciao.
    E se ti va, procedi pure col quinto 🙂

    Commento di marshall | 02/12/2008

  2. Mi piacerebbe
    approfondire l’argomento facendo un parallelo tra le antiche civiltà.
    forse lo farò.
    ciao
    sarc.

    Commento di sarcastycon | 03/12/2008

  3. Complimenti! Ho letto i 4 post tutti in un colpo. Hai saputo fare un’ottima sintesi tra spiegazioni scientifiche ed antiche profezie.
    Ritornando a Schumann mi chiedo se il variare di frequenza rilevato in questi ultimi anni possa in qualche modo influire sulle nostre onde cerebrali. Le onde Theta vanno dai 4Hz agli 8Hz e caratterizzano la fase REM del sonno (quando si sogna). Le onde Alfa vanno dagli 8Hz ai 14 Hz e caratterizzano uno stato di coscienza vigile ma rilassato (stato di meditazione o della veglia ad occhi chiusi prima di addormentarsi).
    Secondo te potrebbe verificarsi una sorta di risonanza che favorisca l’azione delle onde Alfa? e se la risposta è si che effetti potrebbe avere su di noi?

    Commento di Simone | 06/12/2008

  4. x Simone
    Il discorso delle onde elettromagnetiche a bassa frequenza
    è alquanto complesso ad esempio il ns.orecchio percepisce frequenze comprese tra circa 20 Hz e i 20.000 Hz.
    Al di sotto dei 20Hz si generano notevoli interferenze fino anche alla crack di alcuni materiali(vedi telefonini sui circuiti degli aerei),sempre chè la potenza della fonte che emette le onde, sia sufficientemente elevata.

    E’ probabile,pertanto,che le onde elettromagnetiche interferiscano con l’uomo.(vedi magnetoterapia ad esempio)
    Ma occorre tener presente che siamo completamente immersi in campi elettrom. e da sempre.(leggi Sole,campo magnetico terrestre etc.)
    I collegamenti neuronici potrebbero risentire di certe onde di frenquenza nel rang di quelle del cervello ma dubito,e questo è un mio opinabile pensiero,che possano essere eccessivamente alterati dalla radiazione di fondo, di cui anche quella di Shumann fa parte,almeno come livello di frequenza.Il mio è un ragionamento statistico,se il genere umano, in particolare il cervello, fosse estremamente sensibile a queste radiazioni naturali o alle loro variazioni, probabilmente le conseguenze sarebbero state o devastanti fin dall’origine della vita oppure potrebbero spiegarci molte cose sulla vita stessa. Questo non mi pare che sia accaduto e che accada.
    Un caso ben diverso è l’influenza delle radiazioni,create dall’uomo ed ad alta potenza.
    Queste potrebbero interferire in modo distruttivo sui circuiti elettrici e alterare le qualità fisiche della materia,compreso le qualità fisiche delle cellule animali.

    E’ un bel tema quello che tu proponi,che meriterebbe un approfondimento migliore di quello che ti ho dato io andando a memoria.
    Scrivi pure e, se vuoi, fai anche un post lo terrò in considerazione.

    grazie per l’intervento
    ciao
    Sarc.

    Commento di sarcastycon | 06/12/2008

  5. Ottimo il commento di Simone e la tua risposta.
    Ciao.

    Commento di marshall | 06/12/2008

  6. Fuori Tema
    Sarc., devo scrivere la coda a quell’articolo sul Radiun e dovrò necessariamente tirarti in ballo. Per favore, fammi sapere se ti posso citare usando il vero nome, anzichè Sarcastycon. E se sì, dimmi se sono autorizzato a ciò anche per altre eventuali occasioni.
    Ciao.

    Commento di marshall | 07/12/2008

  7. Marshall
    ti ho risposto sul tuo blog
    ciao

    Commento di sarcastycon | 07/12/2008

  8. Caro Sarc, mi piacerebbe ricambiare la visita con un commento. Però io di fisica mescolata alla geologia e alle altre discipline connesse non ne capisco un’acca, anzi: mi fanno impazzire!
    Comunque che tutto prima o poi finisca è una legge della vita e se la nostra fine personale coincidesse con la fine di tutto credo che le cose non cambierebbero (devo essere una terribile egoista, oppure… una filosofa! ^___^)
    Ciao!

    Commento di Anna | 09/12/2008

  9. Bella serie di post. Al momento credo che la fine più verosimile sia quella dell’asteroide anche se sappiamo che la vita è difficile da estirpare tutta quanta in un sol colpo (vedi dinosauri).

    Commento di Hayalel | 10/12/2008

  10. Grazie
    Hayalel

    forse hai ragione anch’essa è una propabilità da non escludere.
    ciao
    sarc.

    Commento di sarcastycon | 15/12/2008


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: